Blog Article

Mary la ragazza che creò Frankenstein

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

mary la ragazza che creo frankenstein

 
Titolo: Mary la ragazza che creò Frankenstein
Autore: Linda Bailey, Julia Sardà
Pagine: 50
Prezzo: € 18
Uscita: 14 luglio 2020
Genere: Fumetti, Classici
Casa Editrice: Rizzoli
 

Personaggi

70%

Worldbuilding

75%

Fluidità

80%

Cover

80%

E il Finale?

80%

Mary è una sognatrice. Immagina cose mai esistite, costruisce castelli in aria. Questa è la sua storia: la storia di come nasce una scrittrice e di come si dà vita a una leggenda. Un racconto da brividi, un antico castello, una creatura senza vita, incredibili scoperte scientifiche e una notte di tempesta. Sono questi gli elementi che Mary, a soli diciotto anni, cuce insieme con ago e filo per dare vita a un personaggio indimenticabile e a uno dei più grandi romanzi di tutti i tempi... Frankenstein.

Scarabocchio: Come nasce un genio? 

Spesso mi chiedo come uno scrittore riesca ad aver così tanta fortuna, con la propria opera. 

Mary Shelley, che è nata il 30 agosto 1797, fa parte di quel piccolo gruppo di scrittori che ancora oggi vengono letti con ardore. Ci sono film, libri ispirati dalla sua storia, libri su di lei e retelling.

Ammetto di non aver mai letto Frankenstein, ma conosco a grandi linee la storia. Però non conosco Mary e questo piccolo libro a colori, mi ha permesso di scoprire qualcosa di nuovo.

 

Era una ragazza molto spesso incompresa, che per fortuna ha avuto la possibilità di aver vicino almeno alcune persone buone. 

Era una ragazza molto determinata, con alle spalle il vuoto di una madre molto forte. 

Era una ragazza con una vivida immaginazione, che ha saputo prendere ispirazione da un sogno. 

Non ha avuto sicuramente una vita facile, ma è comunque riuscita a seguire una strada che amava. Questo piccolo libro illustrato, ci mostra in modo poetico il suo breve percorso, fino all'incontro con la sua "musa". 

Sono cose come questa che mi spingono a dire "leggi tutto, conosci più retroscena possibili". Devo però tenere a mente il fatto che non è un libro facile il suo, un pò per l'età in cui è stato scritto e un pò, perchè di sottofondo c'è una morale importante. 

Qui no, qui ci sono delle illustrazioni bellissime e un pò tristi, ma evocative e che parlano una lingua comune. 

Search

Latest News

Unisciti alla Newsletter

Don't worry we hate spam!

Iscriviti

I agree with the Privacy policy

Search